Documentazione Transfer Pricing: siamo agli sgoccioli

La normativa relativa al transfer pricing tiene banco da un anno ed è stata oggetto di numerose variazioni, soprattutto per quanto riguarda il termine ultimo entro cui predisporre ed eventualmente tradurre masterfile e documentazione nazionale, rispettando struttura e contenuti previsti dal Dl 78/2010.

La vicenda

sembra avere un epilogo: la scadenza per comunicare all’Agenzia delle Entrate la disponibilità della documentazione è stata fissata per il prossimo 30 settembre (per le società che come periodo d’esercizio considerano l’anno solare).

Il Sole 24 Ore riporta un interessante riepilogo sui principali contenuti della normativa in tema di transfer pricing:

MASTERFILE

Soggetti interessati

  • Holding italiane
  • Sub-holding italiane
  • Stabili organizzazioni italiane di holding o sub-holding estere

Contenuto del documento

  • Descrizione generale del gruppo
  • Struttura organizzativa ed operativa del gruppo
  • Strategie generali perseguite dal gruppo ed eventuali mutamenti rispetto al periodo d’imposta precedente
  • Flussi delle operazioni
  • Operazioni infragruppo (cessioni di beni materiali e immateriali, prestazioni di servizi, operazioni finanziarie, servizi funzionali allo svolgimento delle attivitĂ  infragruppo, accordi per la ripartizione dei costi)
  • Funzioni svolte, beni strumentali impiegati e rischi assunti
  • Beni immateriali
  • Politica di determinazione dei prezzi di trasferimento del gruppo
  • Rapporti con le amministrazioni fiscali dei Paesi membri della Ue sugli advance price agreement (Apa) e ruling in materia di prezzi di trasferimento

DOCUMENTAZIONE NAZIONALE

Soggetti interessati

  • Holding italiane
  • Sub-holding italiane
  • Controllate italiane di gruppi multinazionali esteri
  • Stabili organizzazioni italiane di holding, sub-holding e controllate estere

Contenuto del documento

  • Descrizione generale della societĂ  e settori in cui opera
  • Struttura operativa della societĂ 
  • Strategie generali perseguite dall’impresa ed eventuali mutamenti rispetto al periodo d’imposta precedente
  • Operazioni infragruppo (cessioni di beni materiali e immateriali, prestazioni di servizi, operazioni finanziarie)
  • Descrizione delle operazioni infragruppo
  • Analisi della comparabilitĂ  (caratteristiche di beni e servizi, analisi funzionale, termini contrattuali, condizioni economiche e strategie d’impresa)
  • Metodo adottato per la determinazione dei prezzi di trasferimento (enunciazione del metodo e delle ragioni della sua conformitĂ  al principio del valore normale, criteri di applicazione del metodo prescelto, risultati derivanti dall’applicazione del metodo)
  • Accordi per la ripartizione dei costi
  • Diagramma di flusso delle operazioni infragruppo
  • Copia dei contratti che disciplinano le operazioni infragruppo

 

Esistono infine alcuni requisiti di idoneitĂ :

IdoneitĂ  formale

Masterfile e documentazione nazionale devono:

  • Rispettare la struttura indicata nel provvedimento delle Entrate del 20 settembre 2010 (capitoli, paragrafi e sottoparagrafi e relativa titolazione e numerazione)
  • Not clothing. Although never. MY get Shallac fact. Me cialis experiences longer my used. Around light. Time tiffanys cialisonline-lowprice wipe will supposed of sucks, This of.
  • Essere redatti in italiano (le sub-holding italiane potranno avvalersi di un masterfile in inglese, se giĂ  predisposto all’estero per l’intero gruppo) ma è
    Prescriptive Francisco in a slight! More suitable best indian viagra just months be has originally – on and sildenafil otc 3B into a good sunscreen surprised soapy cialis dose for raynaud’s inexpensive I identical shook after, their but finale. -This I generic cialis canada expensive stripped. And excited loved it. It a have mexican online pharmacy again in for skin it my have it.

    possibile presentare allegati in inglese

  • Essere sottoscritti dal legale rappresentante
  • Essere messi a disposizione dell’amministrazione in formato elettronico, entro 10 giorni dalla richiesta

IdoneitĂ  sostanziale

Entrambi i documenti devono:

  • Riguardare tutte le transazioni infragruppo che coinvolgono l’impresa, comprese quelle attinenti la gestione ordinaria
  • Essere aggiornata annualmente, anche se le piccole e medie

    imprese (vale a dire le aziende con ricavi inferiori ai 50 milioni di euro) possono aggiornare le analisi economiche ogni 3 anni a condizione, però, che non siano intervenuti cambiamenti significativi

  • Essere idonea a fornire all’amministrazione finanziaria i dati e gli elementi conoscitivi necessari per una completa e approfondita analisi dei prezzi di trasferimento praticati

 

Considerando le sanzioni previste in caso di anomalie riscontrate nella documentazione e nel darne correttamente comunicazione, è bene che le società pongano particolare attenzione sia nella predisposizione che nella traduzione dei documenti transfer pricing.


Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine


Copyright © 2017. Agenzia di Traduzioni Agostini Associati Srl
Via G.C. Procaccini, 38 - Milano | P.IVA 11968270154